Ora, metti, tu sei la y. Puoi andare su o giù, a sinistra o a destra del piano. Puoi subire un crollo totale come una crescita esponenziale.
Però quello che ti terrà sempre, in ogni caso, informato sul risultato finale dei tuoi valori, si chiama x. È una costante.
Puoi perderla di vista per un po’ di tempo, ma ogni volta che avrai bisogno di quantificare i tuoi successi e insuccessi, o meglio ancora di pianificare i tuoi andamenti futuri, lei sarà sempre lì ad aiutarti nel calcolo.

Ci sono persone che sono una x. Qualcuno direbbe che si contano sulla punta di una mano sola, ma credo di poter affermare con sufficiente sicurezza che, per quante altre variabili utili si possano trovare ad accompagnarti nella tua traccia sul piano cartesiano, di x, proprio x, su questo piano ce n’è una sola. Ed è già qualcosa se la si è trovata.

La speranza è di essere una x per lei.

Image